sci

La stagione sciistica si avvicina e c’è chi sta già rispolverando i propri sci o la tavola da snowboard: questi sport invernali sono amatissimi dalla popolazione svizzera, che ogni anno puntualmente si prepara con entusiasmo a salire sulla neve con materiali più performanti, più tecnici, più innovativi dell’anno precedente. Oltre all’abbigliamento caldo e impermeabile, agli sci o alla tavola con le lamine appena affilate e ai materiali di protezione come casco e paraschiena, due elementi fondamentali che vanno sempre portati in pista sono la coscienza e la prudenza.

Sì, perché gli sport sulla neve ci fanno provare un senso di libertà e adrenalina che poche altre discipline sono in grado di regalare, ma la sicurezza va sempre messa al primo posto, per il rispetto di noi stessi e degli altri utenti delle piste. Esistono poche e semplici regole, dettate dal buon senso, che ogni sciatore e snowboarder è tenuto a rispettare per evitare spiacevoli incidenti e vivere con serenità la stagione sciistica. Prima di tutto, è fondamentale attrezzarsi con un equipaggiamento corretto: sci e tavole vanno controllati prima di ogni stagione in un negozio specializzato; casco e protezioni per il corpo devono essere sempre indossati; gli occhi vanno sempre protetti con occhiali da sport o mascherine, preferibilmente con un filtro di pretezione contro i raggi UV nelle lenti.

Una volta in pista, la velocità di sciata va adeguata sia alle condizioni del tracciato sia alle proprie capacità, al tempo e al traffico sulle piste; una velocità eccessiva può portare alla perdita del controllo e alla limitazione della visuale. Quando ci si trova in prossimità di un altro utente a valle, bisogna tenere presente che quest’ultimo ha sempre la precedenza, dunque lo sciatore a monte deve assicurarsi una direzione che eviti la collisione tra i due, e in caso di sorpasso una distanza adeguata deve essere mantenuta, dando allo sciatore a valle lo spazio necessario per eseguire i propri movimenti e le proprie evoluzioni. Le soste in pista vanno effettuate a bordo del tracciato, in zone di ampia visibilità, e la reimmisisone in pista va effettuata controllando il traffico. Per finire, in caso di infortunio ogni sportivo ha il dovere morale di soccorrere l’infortunato come possibile, prestando le prime cure, chiamando i soccorsi o mettendo in sicurezza l’area dell’incidente.

Siamo quindi pronti ad andare in pista ad allenarci, divertirci, sentirci liberi, in totale sicurezza! Vieni a trovarci da Intersport Zappa, scopri i nostri nuovi e tecnici materiali da sci e snowboard e… scendi in pista!

Seguici su Facebook

Newsletter

Per non perdere nessuna delle nostre strepitose offerte iscriviti alla nostra Nesletter
Puoi cancellarti in qualunque momento

Cerca nel sito

Login Form

Chi è Online

Abbiamo 11 visitatori e nessun utente online